5 CLASSICI TIPI DA SPIAGGIA

HOMER SPIAGGIA

Luglio è finalmente arrivato portando con sè il caldo sole estivo, e i litorali di tutta Italia iniziano a riempirsi di tipi da spiaggia delle peggiori specie.

Che stiate già con le valigie in mano, pronti per partire, o invece in ufficio a pregare Dio che Agosto si sbrighi ad arrivare, abbiamo stilato per voi la classifica dei tipi da spiaggia che anche quest’anno affolleranno i lidi italiani.

#IL PANNELLO SOLARE:

Per molti avere l’abbronzatura perfetta è un obiettivo fondamentale della stagione estiva. Il pannello solare, però, la prende quasi sul personale: è una sfida contro se stesso.

Che si trovi a Ladispoli o a Tropea, il pannello solare sfoggerà un abbronzatura caraibica: merito delle sessioni intensive di lettino a cottura lenta. Abbronzato da far schifo già dai primi di Giugno, guarderà dall’alto in basso voi poveri “visi pallidi”.

CARLO CONTI ABBRONZATO

#L’ATLETA:

Nella classifica dei tipi da spiaggia non poteva assolutamente mancare lui, il pluripremiato campione di pentathlon dello stabilimento;

Non importa quale gioco vogliate fare con lui, dai tornei di tresette sfidando i vecchietti sotto all’ombrellone alla partita a racchettoni sul bagnoasciuga: non sarà mai stanco di scaricare la sua iperattività con voi.

Guai a non farlo perdere però: l’atleta infatti è molto geloso della sua reputazione, e se non vi doveste dimostrare dei compagni di squadra all’altezza, state sicuri che vi licenzierà in un battito di ciglia.

BOBO VIERI

#IL MOLESTO:

La cafonaggine italiana batte qualsiasi concorrenza mondiale, lo sappiamo.

Il molesto è, dei tipi da spiaggia, il più difficile da sopportare; anche un maestro zen infatti perderebbe la pazienza di fronte al suo stato di ebrezza costante, per niente scalfito dai 40° gradi percepibili nell’aria.

Dio li fà e poi li accoppia, dice il proverbio, e difatti il molesto trascina spesso con sè i suoi fidati amici caciaroni: risultato? Partite di calcetto dribblando lettini, urla da stadio che neanche in salumeria e la chicca finale: musica di merda sparata a tutto volume dalle casse portatili. What else?

VERDONE CAFONE

#IL BODYBUILDER:

Tra i tipi da spiaggia, c’è solo una categoria che batte il pannello solare in quanto a narcisismo: il bodybuilder.

E’ talmente grosso e pompato che il vostro materassino da mare in confronto è una piattissima tavola da surf. La sua principale abilità consiste nel muoversi come un gorilla, ostentando ad ogni passo la sua fisicità;

Generalmente si accompagna con la bodybuilder tatuata, e beve birra Corona dalle 5 del pomeriggio. Occhiali da sole alla Schwarzenegger, costume a mutanda ed esce a comandare.

BATISTA

#IL PIACIONE:

La stagione estiva, si sa, è la stagione degli amori, e il piacione aspetta tutto l’anno che arrivi proprio questo momento per sfoderare le sue affinatissime tecniche di rimorchio.

Arrivato in spiaggia, scannerizzerà una ad una le possibili prede, per poi stilarne un’attenta classifica. Individuato il bersaglio più abbordabile, inizierà il suo volo del condor, planando intorno  all’obiettivo.

Dal classico “Scusa hai un accendino”, potrebbe ricorrere in caso di bisogno alle maniere forti, riempendovi di complimenti ai limiti dello stalkeraggio. “Te lo ha mai detto nessuno che quando sorridi la spiaggia s’illumina?”.

Le opzioni sono due: o lo assecondate facendovi offrire un paio di birre, oppure non mollerà fino al tramonto. Un finto amico-fidanzato potrebbe essere la soluzione ideale per farlo desistere.

Quagmire

E voi, che tipi da spiaggia avete incontrato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *