LSD – LO SAPEVI DI…ERNEST HEMINGWAY

Image uploaded from iOS (2)

LSD – lo sapevi di è una nuova rubrica che si occuperà di alleggerirvi la giornata, e magari anche lo studio, con dei simpatici aneddoti su scrittori famosi, personaggi storici, ma anche cantanti ed attori.

Il nostro scopo è quello di rendere più piacevole la figura di alcuni personaggi che vi saranno apparsi pesanti durante gli studi. Qua ci soffermeremo sui lati e le personalità divertenti di questi personaggi di cui sicuramente i vostri professori non vi parleranno mai.

Oggi in LSD – lo sapevi di si parlerà Ernest Hemingway, celebre scrittore e giornalista statunitense, che tutti avrete avuto la possibilità di conoscere tra i banchi di scuola. Il suo libro più famoso è senz’altro il vecchio e il mare, che diede la possibilità all’autore di vincere il nobel per la letteratura.

Questo favoloso romanzo nasce dalla forte passione dello scrittore per il mare.

Ad Hemingway non piaceva soltanto il mare, era un vero appassionato di pesca, oltre che di caccia, e già questo appare sorprendente per un personaggio conosciuto comunemente come iracondo e famoso per il suo essere irrequieto.

Image uploaded fromddd iOS (2)Era proprietario di una barca chiamata ‘Pilar’ con la quale lo scrittore era solito andare a pesca al Marlin e al barracuda; e l’aneddoto di oggi ci arriva proprio da qui, dalle parole del comandante della sua barca Gregorio Fuentes.

Hemingway era proprietario di una casa a Cuba e le sue battute di pesca si svolgevano nel braccio di mare compreso tra Cuba, appunto, e la Florida. Un giorno insieme all’inseparabile amico e comandante Fuentes, invitarono il poeta Archibald McLeish a salire a bordo della Pilar, ma non fu una giornata fortunata.

Dopo un’intera mattinata passata a cercare di prendere qualche pesce con scarsi risultati, Hemingway stizzito ed arrabbiato decide di scansare dal timone Fuentes per dirigersi verso un’isola disabitata. Qui fece scendere senza troppi complimenti l’amico McLeish, ritenuto la causa della pesca infruttuosa a causa delle “numerose stupidagini dette” ed “il suo ruolo da iettatore”.

Abbandonato sull’isolotto il poeta, Hemingway si diresse come se niente fosse verso le isole Key per continuare la sua giornata di pesca in tranquillità. Fu solo grazie a Pauline, la seconda moglie dello scrittore, che in serata Hemingway tornò indietro con Fuentes e la Pilar a recuperare il povero McLeish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *