Home LSD
Il Blog
degli studenti
Login Link Facebook Link Instagram
HANNO SPARATO UN' AUTO NELLO SPAZIO
Gianfranco Maselli 12-02-2018 83

Quando stai sorseggiando il tuo vinello acquistato dal bangladino di fiducia e ti riferiscono che hanno lanciato un’automobile nello spazio, verso l’orbita di Marte, ti chiedi se non sia l’ora di cominciare a bere del vino decente spendendo qualche euro in più o se, piuttosto, la vita non sia una puntata di Futurama.

Quando poi ti rendi conto che un’automobile è stata davvero inviata fra le stelle, con un lancio partito dal leggendario centro di controllo di Cape Canaveral in Florida, ti tranquillizzi nella certezza che puoi continuare a bere il tuo Lambrusco da 3 euro ma continui a sorprenderti per quanto pittoreschi possano essere la fantasia umana e i prodigi della scienza.

Circa da qualche giorno un’automobile, precisamente una Tesla Roadster rosso ciliegia, sta vagando nello spazio più profondo dopo essere stata lanciata nel cosmo dalla compagnia spaziale privata SpaceX, lo scorso 6 Febbraio, sotto la supervisione di Elon Musk, CEO dell’azienda.

Con un’operazione incredibile Musk e i suoi sono riusciti a spedire un’automobile in orbita su quello che, al momento, si impone come il più potente razzo spaziale al mondo, con una capacità di carico di più di 60 tonnellate ed una massa maggiore di quella di un Boeing 737 con annessi passeggeri, equipaggio, bagagli, carburante, tramezzini, hostess ammiccanti, bambini urlatori e compagni di viaggio molesti.

Obiettivo principale è farsi un bel viaggetto di qualche miliardo di chilometri, superando l'orbita di Marte e tornando sul pianeta Terra solo tra moltissimi anni, diciamo quando le campagne elettorali ed il Festival di Sanremo saranno solo un ricordo e ci saranno rimasti soltanto Ornella Vanoni e Patty Pravo, intatte e plastificate, ad accoglierlo.

Il razzo si è sollevato sulle note di Life on Mars di David Bowie e ad occupare l’abitacolo dall’autovettura sparata nello spazio c’è un manichino che, non a caso, si chiama Starman. Nelle meravigliose immagini che Cape Canaveral ci regala lo vediamo immortalato in una posa "scialla" alla Humphrey Bogart, col braccio appoggiato sulla portiera e l’altra mano sul volante.

Sul cruscotto spicca, in tutto il suo splendore, la scritta “DON’T PANIC!”, citazione tratta dalla Guida galattica per autostoppisti di Douglas Adams, un riferimento che tanto mi ha fatto sorridere mentre sorseggiavo il mio vinello a buon mercato e scorrevo le immagini mozzafiato in cui si vede l’automobile fluttuare nello spazio aperto.

Il veicolo, al suo interno, contiene anche un archivio dati con la versione integrale dei romanzi della Trilogia della Fondazione di Isaac Asimov, padre della robotica, e una placca con i nomi dei 6mila dipendenti di SpaceX.

La Tesla Roadster rossa sparata tra le stelle e il suo pilota Starman sono partiti per un bel viaggetto che, tuttavia, non è riuscito sottrarsi a qualche cambio di programma e ridimensionamento del suo iter spaziale, già subito dopo la partenza.

Sebbene il piano di viaggio originario, previsto da Musk, fosse lanciare l’automobile nello spazio spingendola intorno al Sole con un’orbita della stessa ampiezza di quella di Marte, prevedendo tuttavia di non raggiungere il pianeta rosso poichè preservato nel suo ambiente per scopi scientifici, il viaggio ha conosciuto subito una consistente deviazione.

La Roadster è rimasta attaccata al secondo stadio del razzo centrale del Falcon Heavy che, dirottandola, l'ha costretta ad una manovra per attraversare la pericolosa fascia di van Allen.

 La Roadster ha resistito alle radiazioni, riuscendo a superare la fascia, ma è stata spinta più in là mancando l’inserimento nell’orbita prevista.

Secondo le informazioni fornite da Space X la sua orbita è dunque destinata ad intersecarsi, nel futuro prossimo, con quella di diversi pianeti, compreso il nostro, restando però difficilmente osservabile.

Il passaggio più vicino a Marte si avrà nell’ottobre del 2020, quando l’automobile spedita fra le stelle si troverà a 7 milioni di chilometri dal pianeta rosso mentre quello più vicino alla Terra avrà luogo nel marzo del 2021, quando la Roadster si troverà a 45 milioni di chilometri da noi...

...ed io probabilmente starò guardando ancora il Festival di Sanremo, bevendo vino rosso a buon mercato.

 

 

 

 

 

HOT TOPIC
LA MARIJUANA LEGALE INVADE ROMA: ECCO DOVE TROVARLA
Marijuana legale? Si. Dove trovarla? QUI:
16443
5 EURO PER UN ANNO DI MUSEI A ROMA. COME? CON LA TESSERA MIC.
Nasce MIC , la tessera annuale che permetterà l'accesso illimitato a tutti i musei pubblici della capitale, comprese le mostre temporanee.
4395
ELEZIONI 2018: LEGGE ELETTORALE, PROGRAMMI E COME VOTARE
Elezioni politiche 2018: vi mostriamo la spiegazione dei criteri della legge elettorale, come si vota e i programmi delle forze politiche in gara.
720
Ritornano i Cinemadays, il Cinema a Tre Euro
Ritornano i Cinemadays : per 15 giorni all'anno, i biglietti del cinema a 3 euro.
689
5 METODI DI STUDIO MIGLIORI DEL TUO (E 5 DA EVITARE)
Se credete di avere un metodo di studio estremamente utile ed efficace, forse è arrivato il momento di ricredersi. Lo dice la scienza.
639
CROLLA TETTO DEL LICEO VIRGILIO DI ROMA
Crolla una parte del solaio dell'istituto. Studenti evacuati gridano la loro rabbia su Facebook:" tragedia sfiorata"
593
CHI E' LIBERATO? I SEGRETI SULL'IDENTITA' DEL RAPPER NAPOLETANO
Sono tanti gli idizi che ricostruiscono la vera identità di Liberato, il rapper napoletano che spopola nelle classifiche musicali italiane.
496
AMAZON KEY, IL PRODOTTO ARRIVA A CASA ANCHE QUANDO NON CI SEI
"Not at home? Not a problem": Amazon prende in prestito le tue chiavi di casa e consegna il prodotto anche se non sei fisicamente presente. 
494
5 BUONI MOTIVI PER FIDANZARSI CON UN RAGAZZO DEL CLASSICO
Stilosi, intellettuali, romantici: fidanzatevi con un ragazzo del classico!
487
STICKERS FESTIVAL: 2^ EDIZIONE DEL FESTIVAL DEGLI ADESIVI DELLA CAPITALE
Torna lo Stickers Festival di Roma, una manifestazione ad hoc per gli amanti e i collezionisti di adesivi della capitale.
487
MEME
SONDAGGIO
SCENA MUSICALE EMERGENTE

APPREZZI IL NUOVO STILE "TRAP"?