Home LSD
Il Blog
degli studenti
Login Link Facebook Link Instagram
LSD - lo sapevi di… Vincent Van Gogh
Vale 10-10-2017 23

Scrittori, artisti, personaggi storici, in LSD - lo sapevi di si parlerà a turno di tutti questi diversi personaggi che in un modo o nell'altro hanno lasciato un segno indelebile nella storia.

 

Il nostro obiettivo è sempre lo stesso: parlarvi delle cose che i vostri prof non vi diranno mai ed alleggerirvi, in questo modo, lo studio, nella speranza che tramite questi simpatici racconti riuscirete ad immedesimarvi di più nei personaggi e che di conseguenza vi rimarranno più impressi durante gli studi.

 

Oggi in LSD - lo sapevi di parleremo di Vicent Van Gogh. Dopo aver scoperto nell'ultima edizione molte inesattezze storiche riguardo il grande condottiero Napoleone Bonaparte, questa volta è il turno di un altro celebre pittore.

 

Vincent Van Gogh è un pittore olandese nato a Groot Zundert nel 1853; aveva un fratello, Theo con il quale si trasferirà a Parigi, dove imparerà ad apprezzare l'impressionismo e l'arte giapponese e conoscerà numerosi artisti, tra cui Gauguin, di cui parleremo in seguito.

 

La sua non è un'infanzia facile, cresce vedendo e visitando molto spesso una tomba con sopra il suo nome; infatti Vincent prese il nome da un suo fratello più grande che morì durante il parto.

 

È sicuramente una persona sensibile, come la maggior parte degli artisti, ma questa sua sensibilità lo porterà man mano a perdere il senso della ragione. Il pittore soffriva di allucinazioni, attacchi epilettici e manie di persecuzione.

 

Una delle storie più raccontate sul suo conto è senz'altro l'episodio dell’orecchio; a riguardo ci sono numerose tesi, la più famosa è quella che racconta di un momento di follia in cui Vincent decide di auto-mutilarsi. Ma forse le cose non andarono così.

 

Van Gogh abitava con Gauguin e i due erano soliti avere furenti liti. Durante una di queste, dicono alcuni storici, che il francese, esperto schermitore, mozzó il lobo sinistro al pittore olandese. Sulla stessa linea di questo racconto c'è anche un’altra tesi: quella che narra di un auto-mutilamento del pittore come rimorso sempre dopo una lite con l'amico Gauguin; si dice che Vincent impugnó un coltello e cercò di uccidere Paul, non riuscendoci e rendendosi conto del suo atto decise di auto-infliggersi una punizione e si tagliò il lobo sinistro.

 

Un altro aneddoto interessante è quello che racconta delle nottate dell’artista olandese: non dormiva molto, di notte preferiva dipingere, e preferiva di gran lunga la notte al giorno per farlo; in una lettera al fratello Theo scrive: “Spesso ho l'impressione che la notte sia molto più viva e riccamente colorata del giorno”.

 

Ma chiaramente all'epoca non c'era elettricità, così Vincent si ingegnò e creò un cappello di paglia costellato di candele di cera. Numerose testimonianze raccontano delle notti insonni del pittore passate a dipingere con quello strano indumento in testa.

 

Arriviamo ora ai suoi dipinti e agli aneddoti legati a questi. Uno dei più famosi è senz'altro ‘La notte stellata’. Non tutti sanno che questa stupenda opera d'arte all'autore “non diceva niente” e che fu dipinta una notte mentre il pittore era ricoverato all'ospedale di Saint Paul de Mausole, appena fuori Saint Rémy, e che il panorama che si vede è proprio quello che lo stesso pittore vedeva dalla finestra della sua stanza.

 

Altra racconto, questo decisamente più macabro, dice che il pittore era molto depresso nei giorni prima di morire e che ‘Campo di grano con corvi’ fu concepito in queste ultime settimane e considerato come un segno precursore del suo imminente suicidio.

 

Infatti di lì a pochi giorni Van Gogh si sparò, proprio in quel campo, un colpo di fucile al petto. Morì solo due giorni più tardi in presenza del fratello Theo a causa delle ferite riportate. Sulla sua bara vennero posti dei girasoli, i fiori più amati dall'artista.

 

Di Valerio Cianfanelli

 

 

 

 

HOT TOPIC
5 BUONI MOTIVI PER FIDANZARSI CON UN RAGAZZO DEL CLASSICO
Stilosi, intellettuali, romantici: fidanzatevi con un ragazzo del classico!
9403
DIPLOMA IN QUATTRO ANNI: SI PUO' FARE?
Al via la sperimentazione. Dal 2018, in Italia ci si potrà diplomare in soli quattro anni.
4921
Una Festa Al Mamiani: Ecco Perché l'Italia Non Fa Schifo
Questo tipo di iniziative sono tra quelle che rendono la scuola italiana imbattibile, in tutto il mondo, sul piano culturale, formativo ed educativo.
2935
ECCO I 7 MOTIVI PER CUI I VECCHI NON DOVREBBERO AVERE LA PATENTE
Tutti coloro che guidano per le strade metropolitane hanno un temuto nemico: i vecchi al volante.
2194
I 5 LAVORI PIU' STRANI DEL MONDO
Penserete che vi stiamo prendendo in giro ma invece,  per quanto vi potranno sembrare assurdi, esistono realmente, altrimenti non sarebbero i lavori p
1578
COME STUDIARE VELOCEMENTE? TECNICHE DI LETTURA VELOCE E MEMORIZZAZIONE
Studiare velocemente non sarà più impossibile con le tecniche di lettura veloce e memorizzazione!
1266
RIAPRE L’ATTICO DEL COLOSSEO, LA TERRAZZA DEL POPOLO
Dal 1’ Novembre il Colosseo di Roma ritroverà il suo antico splendore, grazie alla ri-apertura dell’attico del Colosseo, con nuovi percorsi guidati
1054
SE DOVETE VIAGGIARE ALZATEVI ALL'ALBA. SOLO COSI CAPIRETE LA VITA.
957
LSD - lo sapevi di… Napoleone Bonaparte
LSD - lo sapevi di è una nuova rubrica che si occuperà di alleggerirvi lo studio con simpatici aneddoti storici che i vostri prof non vi diranno mai
637
CROLLA TETTO DEL LICEO VIRGILIO DI ROMA
Crolla una parte del solaio dell'istituto. Studenti evacuati gridano la loro rabbia su Facebook:" tragedia sfiorata"
539
MEME
SONDAGGIO
INFORMARSI PER CRESCERE

Quale canale di informazione preferisci utilizzare?